madonna mareggiata isola del giglio porto giglionews poesia
La Madonna del Porto
LA MADONNA DEL PORTO

Bianca la tua veste, come la schiuma dell'onde che timorose lambiscono i tuoi piedi.

Ma qualcosa nell'aria è diverso, l'onda s'increspa e l'incertezza di ogni speranza s'infrange sul tuo corpo.

Il mare mugghia, si gonfia e con la forza del vento che sibila, si frantuma su di te.

Pezzi di pietra cadono ai tuoi piedi anche il Bansaracino si arrende alla furia di un'onda impietosa.

Tu, schiaffeggiata con violenza, non cedi. Rimani lì con le braccia aperte per raccogliere la sofferenza dei tuoi figli.

La vita riprende colorandosi di ora in ora, ritorna la quiete, di questa tempesta rimarranno le ferite nell'anima, che solo tu puoi curare.

Lo sguardo torna al mare, l'onda fugge e poi afferra. L'animo scappa, ma spera.

Assunta Centurioni 1 Novembre 2018