Lavori intelligenti!

Tra poco è Pasqua, le attività iniziano a riaprire (non tutte), speranzose in una stagione piena di turisti. Logicamente, dopo un inverno passato senza un turista, quand’è che si decide di fare i lavori dentro il Castello? Ora! Parlo in particolare dello schifo in cui versa la strada dentro le mura che costeggia la Chiesa. Più volte segnalato non solo da me ma da tantissime altre persone che tengono al Castello e che percorrono quella strada tutti i giorni anche per andare in Chiesa, purtroppo hanno deciso (forse sotto elezioni) di metterci mano!

Ho scritto ‘purtroppo’ perché il lavoro che tutti si aspettavano doveva essere, come è stato fatto all’ingresso dei Lombi, una bella pavimentazione di granito come è normale si meriti uno dei borghi più belli d’Italia! Invece no! Il lavoro che verrà fatto sarà tappare le buche più grosse con altre toppe di cemento!

'Ma perché non la rifate tutta per bene la strada?’ ‘Perché per fare la strada ci vogliono i permessi, per fare due toppe col cemento no!’. A questo punto rimani senza parole e te ne vai, non prima di aver spulciato tra i file del computer e di aver trovato un interessante articolo del 2010 che vi lascio! A voi l’ardua sentenza!

[ngg_images gallery_ids="4" display_type="photocrati-nextgen_pro_thumbnail_grid"]