"Punta Campese": scanzonata poesia

Punta Campese

Non ha gran cipiglio il faraglione del Giglio. Sembra un fallo “barzotto”, grinzoso e  stracotto da millenni di sole …… e di sale, che dell’onda s’avvale sol se questa l’assale. Talvolta, però, di turgore s’assoda e  ritorna qual era alla “moda”, ben saldo e ben dritto all’insù, come al  bel tempo che fu, se giunge dal largo alla proda, di sera o di prima mattina, improvvisa una tromba marina, ad offrirgli, fremente, sotto un cielo furente, l’insazia, roteante vagina.