franca melis isola del giglio giglionews
L'Amore per la propria terra
L'Amore per la propria terra

Ad una persona puoi dire ti voglio bene, ti amo, la puoi coccolare abbracciare, insomma essergli accanto fisicamente, alla tua terra come puoi dimostrargli che l'ami? Vigilando.

Oggi ho letto l'ennesimo attacco contro chi vuole che il suo territorio sia tutelato rispettato, quello che mi ha anche un pò disturbato, l'aggettivo sarebbe stato bene altro, sono stati i "mi piace".

Cosa vi piace sapere che il danno sotto e raddoppiato?, che i tempi perché quella zona possa tornare fruibile si siano allungati? Oppure che durante l'ultimo incontro alla richiesta di sospensione una persona abbia risposto "se sospendiamo, ce ne andiamo e non torniamo più!" Questo vi piace? Allora non sono io che non amo l'isola siete voi che non l'amate, che permettete a queste persone che avevano preso un preciso impegno, che non stanno rispettando, che continuano a trovare scuse su scuse, voi pensate che loro amino questa isola?

Questa isola per ora gli ha fruttato più di 85 milioni di euro, a noi cosa è rimasto? un cantiere aperto dal 2015, un danno maggiore, per poi leggere che in fondo si usa il cemento per creare barriere artificiali, CREARE BARRIERE, NON CHIUDERE INTERSTIZI E RICOPRIRE DI CEMENTO SCOGLI E FONDALE.

Stiamo parlando delle stesse persone che hanno dichiarato che se non si faceva la scuola come volevano loro, non avrebbero rimandato i professori, stiamo parlando della stessa persona che davanti al mondo dichiarava di voler lasciare una parte del suo guadagno all'isola per creare qualcosa.

Solo perché vogliamo che la gente sappia come stanno realmente le cose non amiamo l'isola? solo perché ci stanno prendendo in giro dobbiamo stare a 90 gradi zitti e buoni. Stateci voi a 90 gradi davanti alla micoperi e company io no, e finché avrò voce e vita tutto quello che andrà storto dovrà essere portato alla luce e alle orecchie di chi è giusto che sappia, la popolazione gigliese, stufa di avere quel catorcio davanti agli occhi, quel PEZZO SUDICIO E ARRUGGINITO CHE ABBIAMO DAVANTI AL PORTO DALL'ANNO DELLA TRAGEDIA DELLA CONCORDIA?

Chi scrive contro la verità e contro l'isola non viceversa, ai cliccatori del "mi piace" gli auguro di vedere per un'altro anno la 30, per sentire in fine che non hanno potuto ripulire tutto per motivi ... ... ... 

IO AMO L'ISOLA E CI METTO LA FACCIA iIL NOME E IL COGNOME Franca Melis